Loading...

giovedì 15 gennaio 2009

La Fox chiude Prison Break


La notizia era nell’aria da mesi, ma solo giovedì scorso, durante il press tour invernale della Television Critics Association presso la Fox, è stata ufficializzata: il network non ha intenzione di rinnovare “Prison Break” per una quinta stagione. Così, gli episodi che sono andati ed andranno in onda quest’anno saranno quelli finali per Michael Scofield e Lincoln Burrows.

Nato per durare due, massimo tre stagioni, la serie di Paul Scheuring è diventata in breve tempo un cult nel genere d’azione, grazie anche ad alcune trovate che, sopratutto il primo anno di messa in onda, hanno reso “Prison break” qualcosa di veramente nuovo ed unico.

I primi segni della stanchezza della sceneggiatura, stando anche ai molti commenti dei lettori di TvBlog, sono apparsi già durante la terza stagione, vittima anche lei, tra l’altro, dello sciopero degli sceneggiatori. La quarta stagione, infine, non ha convinto neanche in termini di ascolti, molto bassi rispetto ai primi anni e decisivi per la sentenza definitiva del network, che manderà in onda gli episodi finali dal 17 aprile (da noi la si attende su Italia1, probabilmente in estate).

Se sia un bene o un peccato chiudere la serie (a cui non si sa ancora se seguirà un film tv di due ore per darle un degno finale o no) lo lasciamo decidere a voi nei commenti. La fantasia di Scheuring, intanto, è già al lavoro, con un altra serie action, dal titolo “Ar2″.

La notizia della chiusura di “Prison break” viene proprio negli stessi giorni in cui il settimanale “Tu” pubblica un curioso rumor, ripreso da TelefilmCult. Alcuni voci di corridoio vogliono infatti Wentworth Miller (alias Michael Scofield) tra i papabili per il ruolo di James Bond, ora appartenente a Daniel Craig.

Se il prossimo capitolo di “007″, in uscita nel 2011, avrà ancora tra i protagonisti l’attore inglese, pare che per il capitolo successivo l’agente segreto cambierà volto. Ecco spuntare, tra i primissimi nomi di chi potrebbe trovarsi con la licenza d’uccidere, quello di Miller, ancora senza impegni futuri dopo le riprese finali di “Prison Break”.

Ovviamente, non c’è nulla di confermato, e la notizia potrebbe tranquillamente essere una semplice voce momentanea (e, sinceramente, io ci credo poco). Rimane la curiosità, però, di ritrovarsi andare al cinema tra qualche anno e vedere un ex fuggiasco televisivo dare lui la caccia a pericolosi criminali armati fino al collo.

fonte: tvblog.it

Nessun commento: